I principali disturbi psichici

Esistono diversi modi di definire i disturbi psichici. In psichiatria si riconoscono due classificazioni internazionali di diagnosi, quella dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e quella dell’Associazione americana di psichiatria (APA).

Per fornire una definizione dei principali disturbi psichici abbiamo fatto riferimento a queste classificazioni, suddividendo i disturbi psichici in capitoli e fornendo alcuni consigli per la presa in carico di ciascun disturbo.

Lo scopo di questa presentazione dei principali disturbi psichici è unicamente fornire informazioni generali sui sintomi e sui comportamenti connessi a un disturbo. Queste spiegazioni non sono assolutamente sufficienti per consentire di fare un’autodiagnosi. Solo un medico psichiatra è abilitato a diagnosticare un disturbo psichico. Inoltre, la diagnosi richiede un colloquio tra il paziente e il medico, il quale potrà fornire spiegazioni precise e pertinenti.

Le persone affette da disturbi psichici sono ancora oggi vittime di numerosi pregiudizi e discriminazioni. Un’informazione semplice e chiara permette di mostrare che i disturbi psichici sono da considerare alla stregua dei disturbi fisici.

La seguente lista non è esaustiva e non pretende di trattare tutti i disturbi esistenti.

Per le definizioni abbiamo fatto riferimento alle classificazioni ufficiali riconosciute, ovvero l’ICD 10 e il DSM 5.
 

Link

Top